I nostri partner

Ania Fondazione per la Sicurezza Stradale

Ania sostiene le attività di San Patrignano di prevenzione dei comportamenti a rischio ed educazione alla sicurezza stradale, inserite nell’ambito del progetto WeFree.

Torna su

AON

Aon in Italia contribuisce dal 2001 alla realizzazione di alcuni progetti di San Patrignano, seguendo una politica di Corporate Giving condivisa con la Casa Madre. Aon aderisce inoltre dal 2001 all’Asta benefica a favore di San Patrignano, organizzata annualmente nel mese di Novembre a Milano, contribuendo alla raccolta fondi a sostegno dei progetti della Comunità.

Torna su

Carim

Con tre progetti di grande rilievo, Banca Carim – Eticredito nel 2013 ha affiancato San Patrignano: Emissione di social bond e contributi per finanziare nuove residenze per i ragazzi; Microcredito alle imprese originate dagli ospiti in uscita dalla comunità; sostegno al ‘running team’ che ha partecipato alla Maratona di New York 2013.
Dopo l’ottimo esito del primo social bond destinato ad ampliare una casa per l’accoglienza di altri 128 giovani, Banca Carim dal 1° ottobre 2014 ha lanciato la sottoscrizione di un secondo social bond a favore della Comunità di San Patrignano, per finanziare la riqualificazione del reparto di degenza del Centro Medico Polivalente San Patrignano per l’accreditamento in hospice di 8 posti letto.
Il ‘San Patrignano Running Team’ ha infine ricevuto la sponsorizzazione di Banca Carim per la Maratona di New York 2014.Torna su

Bracco

Dal 2013 il Gruppo Bracco sostiene con un progetto annuale lo sviluppo e la sostenibilità di tutte le attività correlate al doposcuola organizzate da “La Chiocciola”, la struttura di San Patrignano dedicata all’infanzia. Garantisce così il trasporto scolastico dei bimbi, l’aiuto e il sostegno, le attività ricreative pomeridiane realizzate nell’anno scolastico al centro estivo e il supporto neuropsichiatrico. Inoltre sostiene le attività di formazione alla genitorialità e quelle di terapia assistita con l’ausilio degli animali (pet-therapy).

Torna su

Cariparma

Cariparma ha dedicato a San Patrignano la manifestazione sportiva a scopo benefico “Corri per la vita” tenutasi a Parma il 14 settembre 2014: il contributo di Cariparma è stato utilizzato per ammodernare le attrezzature della cucina centrale della Comunità.Torna su

Cimberio

Cimberio sponsorizza tutte le attività sportive praticate all’interno della comunità (podismo, calcio, pallavolo e pallacanestro), che da anni sono parte integrante del percorso di recupero dei ragazzi che vivono a San Patrignano.

Torna su

Ente Cassa di Risparmio di Firenze

L’Ente Cassa di Risparmio di Firenze sostiene le opere di ristrutturazione del complesso denominato podere San Giuseppe, situato nel comune di Cecina (LI), destinato ad ospitare il reinserimento sociale e lavorativo, in campo agricolo, dei ragazzi inseriti nel progetto di recupero della Comunità.

Torna su

Fondazione Banca del Monte di Lombardia

FBML sostiene Spazio SanPa, il punto vendita e showroom a Milano delle creazioni della Comunità di San Patrignano. Contribuisce alla realizzazione del ciclo di eventi “Storie di Cibo e di Vita”, sei appuntamenti che si terranno tra Maggio e Ottobre a Milano sotto l’egida di Squisito, occasioni di confronto e dibattito, opportunità di condivisione di idee e stili di vita, esperienze sensoriali ed educative che indagano il tema dell’EXPO “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e partono dall’assunto fondamentale, il “cibo per la vita” inteso nel suo significato più profondo di portatore di riscatto, uguaglianza, giustizia e inclusione sociale per l’umanità.

Torna su

Fondazione BNL

La Fondazione BNL è al nostro fianco da anni e contribuisce all’acquisto di arredi e attrezzature per l’ammodernamento delle strutture di servizio all’interno della comunità, aiutando a soddisfare tutte le esigenze di carattere residenziale dei suoi 1400 ospiti.

Torna su

Fondazione Cariplo

Fondazione Cariplo sostiene il nostro progetto “IRIS – Insieme per il Reinserimento e l’Integrazione Sociale”, che favorisce il reinserimento in ambito lavorativo dei ragazzi che hanno terminato il percorso, fornendo loro una formazione specifica ed un impiego come addetti alle vendite e promoter del punto vendita di San Patrignano all’IPER Portello di Milano.
Inoltre ha supportato un progetto di informazione e prevenzione sulle sostanze stupefacenti rivolto ai giovani, e di sostegno famiglie che in Lombardia si trovano a lottare contro la tossicodipendenza.
Il progetto è realizzato in partnership tra la Comunità San Patrignano Società Cooperativa Sociale e le associazioni della rete di San Patrignano con sede in Lombardia: A.N.G.L.A.D. Milano Onlus (Milano), “AMICI SAN PATRIGNANO” – Nembro (Bergamo), “AMICI SAN PATRIGNANO SONDRIO”, “AMICI SAN PATRIGNANO BRESCIA”.Torna su

Fondazione Cariverona

La Fondazione Cariverona ha permesso, negli anni 2011-2013, l’acquisto di arredi per nuovi alloggi destinati ad oltre 200 ospiti della comunità. Precedentemente aveva sostenuto un progetto di ristrutturazione per di un edificio residenziale della nostra comunità, che ha permesso la creazione di nuovi alloggi per i ragazzi in percorso.

Sostiene tuttora un progetto per l’ammodernamento delle attrezzature della Comunità.

Torna su

Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna

La Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna ha contribuito alla ristrutturazione di un edificio all’interno della comunità per la realizzazione del nuovo centro minori femminile. La Fondazione CARISBO ha voluto disporre l’intervento alla memoria del dott. Luciano Chicchi.

Torna su

Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ha contribuito all’acquisto degli arredi del nuovo Centro minori femminile.
Sostiene attualmente San Patrignano nell’acquisto di arredi di alloggi in fase di ristrutturazione e destinati all’accoglienza degli ospiti della Comunità.

Torna su

Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna

Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna sostiene il progetto di prevenzione “We Free-Dipende da noi”, attraverso la realizzazione di spettacoli ed incontri dibattito sul tema delle dipendenze a Ravenna e Provincia.

Torna su

Fondazione Cassa di Risparmio di Torino

Il contributo di Fondazione CRT ha reso possibile “WeFree – Dipende da noi” all’interno del proprio programma di educazione, Diderot, rivolto alle scuole piemontesi, a partire dal 2013.

Torna su

Fondazione Generali

La Fondazione Generali ha sostenuto il progetto “Scuola di formazione per gli operatori del Microcredito della Comunità di San Patrignano”, ha coinvolto gli educatori della Comunità di San Patrignano in un percorso formativo per Operatori del Microcredito trasferendo loro conoscenze e competenze utili ad assistere i ragazzi al termine del percorso in comunità verso la realizzazione del loro progetto imprenditoriale.

La Fondazione Generali sosterrà tra il 2014 ed il 2019 lo sviluppo del settore agroalimentare di San Patrignano.

Torna su

Fondazione Giuseppe Roi

La Fondazione Giuseppe Roi sostiene l’attività teatrale de La compagnia di San Patrignano.

Torna su

Fondazione Livorno

La Fondazione Livorno ha sostenuto l’attività di formazione e reinserimento sociale e lavorativo della Cooperativa Agricola San Patrignano, formando persone ex tossicodipendenti ai mestieri agricoli nell’ambito delle attività del podere San Giuseppe, Cecina.

Torna su

Fondazione Marche

FONDAZIONE MARCHE

Fondazione Marche per i ragazzi di San Patrignano. È di 100mila euro il contributo offerto dalla Fondazione per il fondo di Garanzia sino a 1 milione di euro istituito da Fondazione San Patrignano per sostenere il reinserimento in società degli ospiti della comunità, attraverso un programma di Microcredito che consente l’accesso a finanziamenti per un importo massimo di 25mila euro ciascuno.

Torna su

Fondazione Mediolanum

Fondazione Mediolanum sostiene “La Chiocciola” e le attività educative organizzate nel 2015 per i bambini di San Patrignano, per contribuire al loro benessere e al recupero dei traumi derivanti dalle situazioni di degrado vissute in precedenza.

Torna su

Fondazione Sicilia

La Fondazione ha sostenuto la Compagnia San Patrignano nella rappresentazione dello spettacolo teatrale “Amleto è passato di qui” al Teatro Biondo di Palermo il 7 Dicembre 2013, in occasione del cinquantesima edizione dell’annuale convegno organizzato dal Centro Nazionale Studi Pirandelliani (Cnsp) di Agrigento.

Sostiene inoltre il progetto WeFree per la realizzazione di eventi di prevenzione rivolti a studenti delle scuole secondarie superiori.

Torna su

Fondazione Tronchetti Provera

FONDAZIONE TRONCHETTI PROVERA

La Fondazione Tronchetti Provera sostiene le attività e il laboratorio teatrale de La compagnia di San Patrignano

Torna su

Fondazione Vodafone Italia

La Fondazione Vodafone Italia ha sostenuto il progetto “Tecnologie per il bisogno: competenze digitali per San Patrignano”, che ha permesso ai ragazzi di San Patrignano di accrescere le proprie competenze informatiche grazie a due corsi (base ed avanzato) realizzati su piattaforme digitali e video lezioni sempre fruibili al Centro Studi della Comunità. Il progetto ha inoltre reso possibile l’avvio del nuovo call center di San Patrignano, fondamentale per promuovere le attività ed i prodotti della comunità, e di formare un gruppo di ragazzi a questa professione.

Torna su

Fondazione Zegna

Fondazione Zegna sostiene il laboratorio di tessitura della Comunità di San Patrignano, offrendo alle ragazze in percorso la possibilità di apprendere le competenze tecniche e l’utilizzo dei macchinari che contribuiscono alla creazione di prodotti artigianali di altissima qualità.

Torna su

Fondo di Beneficenza Intesa SanPaolo

FONDO DI BENEFICENZA DI INTESA SANPAOLO
Il Fondo di Beneficienza di Intesa Sanpaolo permette da anni la realizzazione di importanti interventi a favore degli ospiti della Comunità: formazione professionale; servizi educativi per l’infanzia; servizi residenziali.Torna su

Iper La grande i

Iper La grande i ha fornito gratuitamente beni e servizi a favore della Comunità.

Torna su

Italstudio

Italstudio ha sponsorizzato i pettorali e le maglie dei ragazzi del running team di San Patrignano che hanno partecipato alla maratona di New York 2014.

Torna su

Kappa

Kappa fornisce l’abbigliamento sportivo alle varie attività sportive presenti all’interno della comunità (podismo, calcio, pallavolo e pallacanestro).
Grazie a Kappa i ragazzi utilizzano abbigliamento tecnico adatto alle discipline sportive praticate

Torna su

L’Oréal

L’Oréal fornisce gratuitamente prodotti e giornate di formazione per parrucchieri e make up ai ragazzi del settore Sanpa Hair

Torna su

Rolex

Rolex ha contribuito all’innovazione tecnologica del Centro Medico di San Patrignano con l’acquisto di attrezzature necessarie a garantire un servizio assistenziale di qualità.

Torna su

Rosa Associati

Il dottor Gabriele Rosa sostiene il running team di San Patrignano e ne segue la preparazione tecnica.

Torna su

Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo ha sponsorizzato il running team di San Patrignano per la maratona di New York 2013.

Torna su

UBI banca

Ubi Banca ha sostenuto il progetto “Il cane in aiuto all’uomo” attraverso l’emissione di Social Bond ad Ottobre e Novembre 2013.
Il progetto promuoveva la formazione degli ospiti della Comunità nel settore delle attività cinofile e “di pet-therapy”.

Torna su

Unicredit

Unicredit sostiene iniziative benefiche a favore delle nostre attività: ha donato materiale informatico hardware; sostiene il nostro progetto “Tempo libero in comunità” tramite contributi Carta Etica per l’acquisto di una fornitura per il rivestimento delle poltroncine dell’auditorium della comunità.

Torna su

Unicredit Foundation

Unicredit Foundation supporta le attività di prevenzione targate WeFree.

Torna su

Klorane

“Un ulivo per la vita” che per la prima volta vede insieme San Patrignano e l’Institut Klorane coniuga l’impegno altruistico e l’amore per la natura. In seno alla comunità le attività agricole e zootecniche rispettano da sempre la tutela dell’ambiente, la bio divesità, il benessere degli animali. Non per scelte derivanti da strategie commerciali bensì da un approccio culturale per il quale il fare agricoltura si sposa con l’ecologia, la salute e la cura del sistema.

Torna su