Da UniCredit nuove attrezzature ospedaliere per il Centro medico di Sanpa

Centro Medico - SanPatrignano

Sono stati consegnati nei giorni scorsi nuovi arredi e attrezzature ospedaliere acquisiti dalla Comunità grazie alla donazione di 5mila euro effettuata dalla banca, ulteriore testimonianza di un legame sempre più consolidato fra l’istituto di credito e le realtà sociali del territorio. Si tratta dei contributi raccolti da UniCredit con Carta E, la speciale carta di credito che senza alcun costo aggiuntivo per il titolare raccoglie il 2 per mille di ogni spesa effettuata.

La somma ha consentito a San Patrignano di acquistare nuove attrezzature e ausili destinati al reparto degenza del Centro Medico, in particolare due letti elettrici e un sollevatore con dispositivo a bilancino.
Nel 2015 grazie ai Fondi Carta Etica di UniCredit in Emilia Romagna sono stati erogati circa 98mila euro per supportare numerosi progetti di solidarietà a livello locale. Ancora, con i Fondi Carta Etica sono state finanziate le campagne dedicate alle organizzazioni non profit presenti sul sito “ilMioDono”, come la Comunità San Patrignano. Tutto ciò grazie a UniCreditCard Flexia Classic E (“Carta Etica”) la carta di credito flessibile che, senza costi aggiuntivi per il titolare, permette di contribuire a iniziative solidali a ogni utilizzo. Grazie al suo particolare meccanismo, una percentuale di ogni spesa effettuata con la carta va ad alimentare un fondo di beneficenza – il “Fondo Carta Etica” – che in 10 anni ha permesso di sostenere in Italia oltre 350 iniziative benefiche per un totale di oltre 14 milioni di euro.

Il Centro medico di San Patrignano è nato dalla necessità di affiancare alla conoscenza medica e scientifica, l’affetto, il sostegno e la solidarietà propri di una dimensione familiare. La struttura sanitaria di San Patrignano si sviluppa su quattro piani, con un poliambulatorio, il laboratorio di analisi, gli ambulatori degli psicologi, un centro di fisioterapia, un reparto di degenza specializzato nella cura delle malattie infettive.