Domani San Patrignano al San Marino Film Festival

In calendario tra le proiezioni fuori concorso della seconda edizione del San Marino Film Festival anche “Devi viverla”, il breve documentario realizzato dal settore audiovisual della Comunità.

A presentare il filmato, in un incontro a ingresso gratuito venerdì 22 novembre verso le 16.00 al Palace Hotel di San Marino, saranno infatti gli stessi ragazzi in percorso terapeutico coinvolti nelle diverse fasi di realizzazione, sotto la guida del maestro Leonardo Pollavini.

Realizzato per presentare San Patrignano all’Assemblea Onu in occasione della Giornata mondiale contro la droga, “Devi viverla” nasce con l’obiettivo di trasmettere la Comunità all’estero attraverso i volti e le parole degli stessi ragazzi. Sono loro, ognuno proveniente da una diversa nazione e nella propria lingua di origine, a descrivere la Comunità, raccontando in particolare cosa San Patrignano ha rappresentato e continua rappresentare per ognuno di loro.

«Per ognuno di noi – spiega il regista Leonardo Pollavini – è stata una sfida avvincente: cercare di raccontare e sintetizzare una realtà complessa come la Comunità in pochi minuti. Il valore aggiunto di questo video, inoltre, è stato il lavoro di preparazione dietro ogni intervento dei ragazzi intervistati.
Con ognuno di loro abbiamo parlato a lungo, fino a quando non sono arrivati a comprendere loro stessi quali fossero le parole migliori per esprimere le loro emozioni».

Centrale, come in ogni progetto della Comunità, l’aspetto formativo: «Per noi ragazzi della regia – dice Massimo, che domani presenterà il breve documentario – si è trattato di una grande occasione per imparare e mettere in pratica delle conoscenze teoriche. Siamo stati al centro di tutte le fasi produttive, dalle interviste preliminari al montaggio finale». Un impegno premiato con risultati importanti, tra cui l’invito a proiettare il filmato al San Marino Film Festival. «I nostri ragazzi – continua Pollavini – sono animati da una grande passione ed è importante ricevere delle gratificazioni che possano motivarli sempre più e accrescere la loro voglia di imparare».

Il settore audiovisual è uno dei centri di formazione professionale presenti all’interno della comunità di San Patrignano, fondamentale sia per insegnare ai ragazzi un mestiere sia per la comunità, che offre a chiunque un aiuto completamente gratuito, di autosostenersi attraverso la realizzazione di lavori per clienti esterni.