Fughe da Fermi a Carrara

Affrontare disagio e tossicodipendenza puntando sulle emozioni. Questo l’approccio scelto da San Patrignano che ha deciso di prevenire il consumo di droga a teatro.
Modalità che ha conquistato anche la città di Carrara che ospiterà lo spettacolo “Fughe da Fermi” martedì 21 dicembre alle ore 10.30 presso il Teatro Garibaldi in Via Giuseppe Verdi, 10.

Realizzata in collaborazione con il Comune di Carrara, Provincia di Carrara e il Comitato Solidarietà Apuano e Val di Magra, la tappa di Carrara vedrà la partecipazione di quasi 500 studenti provenienti dagli istituti di istruzione della città. Nello specifico vi prenderanno parte il Liceo Artistico A. Gentileschi, l’Istituto del Marmo Pietro Tacca, l’Istituto tecnico statale commerciale e per geometri D. Zaccagna, l’Istituto Istruzione Superiore L. Einaudi, l’Istituto M. Fiorillo e la 3a media dell’Istituto G. Carducci.

“Non abbiamo la bacchetta magica per risolvere un problema devastante come quello della droga – ha dichiarato Adalberto Dominici Presidente del Comitato Solidarietà Apuano e Val di Magra – ma sono fiducioso che un’iniziativa come questa serva a molti ragazzi per non caderci dentro. Per chi invece ha problemi, il messaggio è quello che noi siamo qui per dare una mano”. Attivo sul territorio Carrara – La Spezia, il Comitato Solidarietà Apuano e Val di Magra dà supporto attualmente ad oltre 70 famiglie di ragazzi tossicodipendenti ed è già riuscita a recuperare 170 ragazzi della zona inserendoli nel percorso di recupero di San Patrignano. Molti di questi hanno un lavoro e sono reinseriti a pieno titolo nella società.

in_evidenza