Impresa sociale: San Patrignano a Strasburgo come modello e fonte di ispirazione

La Comunità tra i protagonisti della due giorni organizzata dalla Commissione europea sull’impresa sociale e le future strategie per incentivarla.

Si apre il 16 gennaio a Strasburgo il Social Business Initiative Event, una due giorni di incontri e condivisione di idee sul tema dell’Impresa sociale organizzata dalla Commissione Europea e dal titolo “Social entrepreneurs: have your say”. Tra i partecipanti anche la Fondazione San Patrignano, invitata dal Commissario europeo per il Mercato interno e i Servizi finanziari, Michel Barnier, in quanto “best practice” e per questo fonte di ispirazione a livello europeo.

Nella sessione mattutina dell’incontro, Letizia Moratti, ambasciatrice di San Patrignano presenterà la Comunità spiegandone il modello di impresa sociale. Mentre nel pomeriggio, una delegazione della Comunità parteciperà alla Open Space Session proponendo un incontro sul tema “Impresa sociale e precorsi alternativi al carcere: sinergie nel ridurre le ricadute nella tossicodipendenza e la recidiva nei crimini droga correlatiti favorendo il reinserimento sociale di ex-tossicodipendenti grazie a nuovi strumenti finanziari come i Sociale Impact Bond e il Microcredito”.

Obiettivo finale dell’evento è quello di identificare le priorità per le future azioni dell’Unione Europea per valorizzare e supportare le iniziative di imprenditoria sociale, un settore che potrebbe segnare in maniera cruciale il futuro della storia e dell’economia europea.
Per questo la Commissione ha voluto raccogliere le migliori esperienze già avviate nel campo, creando al tempo stesso l’opportunità di fare rete e di diffondere informazioni nella società civile come nelle istituzioni.