La cultura dello sballo sul web

La cultura dello sballo sul web - San Patrignano

Un aspetto sociologico importante che riguarda proprio i giovanissimi.

Il 70% dei giovanissimi che arrivano in ospedale per incidenti gravi sono sotto gli effetti di sostanze stupefacenti. Alcuni non chiamano nemmeno il 118 e tracollano letteralmente per strada. Questi i dati denunciati dai responsabili medici del 118 di Milano.

Ma la cultura dello sballo passa anche attraverso il web con una carrellata di immagini per il “fai da te” e consigli su come abbinare le diverse sostanze.

Maschere antigas vengono collegate ai bong per avere dal fumo effetti più potenti, e i social newtwork in particolare aprono un nuovo capito sulla cultura dello sballo da esibizione. Video su Facebook e foto su Instagram diventano virali una volta entrati in rete, raccolgono like e visualizzazioni, e il consumo di sostanze diventa ostentazione. L’aspetto sociologico riguarda proprio i giovanissimi e la volontà di mettersi in scena in condizioni di disfacimento psico-fisico può diventare un incentivo al consumo.

San Patrignano combatte da sempre la cultura dello sballo, e attraverso la pagina Facebook porta in campo le testimonianze dei ragazzi che hanno rischiato di perdere tutto proprio a causa delle dipendenze.

Scopri di più sul nostro progetto di prevenzione.