San Patrignano accolto da Ban Ki-moon

L’impegno dimostrato nella lotta e nel recupero dalle tossicodipendenze a livello mondiale, alla presenza di Letizia Moratti, che ha partecipato all’incontro in qualità di Ambasciatrice della Comunità di San Patrignano, riconosciuta già dal 1997 come Ong con status consultivo presso il consiglio economico sociale delle Nazioni Unite, è stata invitata alla sede centrale dell’Onu a New York per raccontare la propria attività sia nel recupero sia nella prevenzione. La comunità, che ospita gratuitamente 1.300 persone, rappresenta oggi il più importante centro antidroga d’Europa.