Sanpa piange Monica

Ha portato avanti la sua missione a fianco delle mamme della Comunità, fino alla fine.
«Sono fiera di quello che abbiamo fatto» le parole dette alle “sue “ ragazze il giorno di Pasqua.
Per tutti noi di San Patrignano questa è una giornata molto triste. Se n’è andata, infatti, dopo una lunga malattia Monica Massari,53 anni, che era un po’ la colonna della casa dedicata alle mamme di San Patrignano. Sposata con Giacinto e madre dell’amatissima Lucrezia, Monica ha portato avanti fino all’ultimo il suo impegno – che considerava una missione – ed è stata sempre molto orgogliosa delle “sue ragazze” e del gruppo che si è creato fra loro. “Sono fiera di quello che stiamo facendo” ha confidato alle ragazze il giorno di Pasqua. “Era una donna battagliera, che ci diceva sempre: questa è la nostra vita, da qui non ci muoviamo – ricorda Stefania, la responsabile del gruppo. “Non parlava mai di sé, sebbene avesse questa grave malattia, perché parlava sempre delle ragazze, delle loro fragilità, dei loro problemi. E non si abbatteva mai: prendeva sempre il toro per le corna”.
“Aveva un’energia sempre a mille, coinvolgente non solo col suo gruppo” ricorda Maria, una tra le fondatrici di San Patrignano, “era solare, ottimista, come diceva di se stessa fino ad alcuni giorni fa, inossidabile”. Monica resterà sempre con noi. Tutta la Comunità di San Patrignano, che l’ha conosciuta e amata, è grata a questa donna eccezionale per l’impegno che ha saputo donare in tutti questi anni. Grazie a persone come lei possiamo continuare a svolgere la nostra opera di servizio e solidarietà sociale. I funerali sono previsti per giovedì 4 aprile alle ore 15 nel Palasanpa. Monica riposerà nel piccolo cimitero della Comunità accanto alle “sue” ragazze.

Il ricordo di Maria: Monica è Sanpa

Monica è entrata a Sanpa tanti anni fa quando la lana era un piccolo settore, è stata da subito un punto di forza, disponibile ad ogni richiesta , non ha mai detto no. Energia sempre a mille , coinvolgente non solo col suo gruppo ma con tutti coloro che avevano modo di viverla. solare ,ottimista e come lei diceva di se stessa fino ad alcuni giorni fa “inossidabile” sicuramente Sanpa a suo tempo ha aiutato Monica, e Monica in questi anni ha ripagato Sanpa mettendo in ogni suo gesto in ogni rapporto con grandi e piccini quello che era innato in lei , l’amore , per la vita, per la sua famiglia , allargata a tutta la famiglia di Sanpa , ha amato tutti e si è fatta amare da tutti , e sarà così per sempre.
Sanpa è Monica, Monica è Sanpa