Sgaravatti dedica i suoi quadri alla Comunità

Il noto pittore romano lunedì 8 dicembre ha ospitato una mostra personale all’interno della villa del parco Iris, dove ha sede il suo stesso studio. Oltre 200 gli invitati che hanno potuto acquistare le sue opere aiutando così la Comunità. L’artista ha infatti scelto, in seguito ad una vicenda familiare, di devolvere tutto il ricavato a San Patrignano che era presente all’evento con una sua testimonianza.

Eugenio Sgaravatti nasce a Roma da una famiglia che per generazioni ha prodotto sementi e piante. La passione per viaggiare lo porta in cento nazioni diverse, approfondendo le sue conoscenze umanistiche. La grande mole di messaggi recepiti nei suoi viaggi stimolano la sua vocazione e spingono l’artista a dedicarsi esclusivamente alla pittura. Dipinge composizioni e paesaggi astratti con qualche sussulto figurativo. Le sue opere contengono elementi di ripetitivitá, che rispecchiano il carattere ossessivo e seriale della vita contemporanea. Dipinge a olio ma sperimenta anche vernici acriliche, resine poliuretaniche e pigmenti in polvere.
Data la sua versatilità i supporti, variano: tela, cartone, legno e laminati metallici. comunicati