Teatro: Amleto secondo la Compagnia di San Patrignano

Lo spettacolo “Amleto è passato di qui”, diretto dal regista Pietro Conversano, debutterà al teatro di Coriano il prossimo 28 dicembre (data del compleanno della stessa struttura). La rappresentazione, realizzata da un gruppo di ragazzi della comunità, fa da corollario alla nuova stagione teatrale di Coriano, presentata lunedì 22 ottobre dal sindaco Mimma Spinelli e dalla compagnia “Fratelli di Taglia”, una fra le realtà più consolidate del territorio nelle gestoni teatrali, con una lunga esperienza nel teatro Massari di San Giovanni in Marignano.

La stagione, con un cartellone definito «popolare e contemporaneo», dà ampio spazio alla musica e al comico. Si partirà, il 27 ottobre con la rappresentazione in anteprima nazionale di “Ecco” per la regia dell’attore, cabarettista e trasformista Arturo Brachetti. Degni di nota, a seguire, i Quintorigo, che presenteranno a novembre il nuovo cd, come gli Equ, autori anch’essi del nuovo album “Un altro me”. Ampia risonanza, poi al teatro dialettale. A mettere in evidenza l’attività della Compagnia di San Patrignano, Patrizia Russi, responsabile del progetto, che ha parlato della «grande passione» che unisce i ragazzi coinvolti in questa sfida. «Il gruppo che abbiamo creato – prosegue Patrizia – ha insito in sé un forte messaggio di speranza ed anche di prevenzione, perché è animato da ragazzi che stanno lottando per riconquistare la propria libertà». La collaborazione tra San Patrignano e il comune di Coriano va avanti. in_evidenza