Un cuore che batte per i giovani

Fino al 13 ottobre presso le filiali della Banca sarà possibile effettuare una donazione in favore di WeFree, il progetto di prevenzione della Comunità

Un cuore che batte per i giovani. E’ quello di UBI Banca e di tutti coloro che vorranno sostenere il progetto di prevenzione WeFree di San Patrignano. La campagna di UBI Banca a sostegno della comunità terminerà il 13 ottobre, proprio nel mese che San Patrignano dedica alla prevenzione e in cui si tengono i WeFree Days, evento che ogni anno dà il via alla stagione di incontri con gli studenti di tutta Italia, che coincide con quella scolastica.

Chiunque potrà fare una donazione a sostegno del progetto WeFree che ogni anno coinvolge cinquantamila studenti in tutta Italia in un’opera di promozione degli stili di vita sani e di prevenzione delle dipendenze, attraverso momenti di confronto nelle scuole, nei teatri e all’interno della Comunità stessa, portando loro il racconto e le testimonianze dirette degli ospiti della Struttura.

Ad oggi abbiamo raccolto il 25 per cento di quanto ci eravamo prefissati e ci auguriamo in questo ultimo mese di raggiungere il 50 per cento dei costi, per dare continuità a questi progetti educativi

Gli strumenti messi a disposizione da UBI Banca per fare una donazione a favore di San Patrignano sono:

  • Bonifico bancario, esente da commissioni sul conto corrente UBI Banca (IBAN IT18M0311124203000000000141);
  • UBI PAY, l’applicazione che consente l’invio di denaro tramite lo smartphone attraverso Jiffy al numero di San Patrignano (366.9639060).

Chi effettuerà una donazione di almeno 10 euro riceverà un peperoncino, a simboleggiare la passione e il gusto per la vita, insieme ad una ricetta di uno dei tre chef stellati che hanno aderito al progetto: Igles Corelli, Rosanna Marziale e Gualtiero Marchesi.